Prodotti

Maiorchino P.A.T.

Il Maiorchino rientra, a pieno titolo, nell'elenco dei prodotti agroalimetari tradizionali (PAT) stilato dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali (Mipaaf);  

STORIA: Viene prodotto in provincia di Messina, e la zona di produzione va dal tra il versante nord dei monti Peloritani con particolare riferimento ai comuni di Novara di Sicilia, Mazzarrà Sant'Andrea, Basicò, Tripi, Fondachelli e Montalbano Elicona. La tradizione vuole che sia legato all’antico gioco della “maiorchina” in quel di Novara di Sicilia (ME), nel periodo di Carnevale. Il gioco consiste nel far rotolare le forme di formaggio lungo le vie del paese per un percorso di oltre due chilometri.

LAVORAZIONE: Prodotto da febbraio fino a giugno, il latte è portato a 39° da fuoco a legna. A questa temperatura si aggiunge il caglio in pasta di capretto o agnello e si lascia riposare sino alla coagulazione. La cagliata viene poi rotta, con uno strumento detto “brocca”, si rimette la caldaia sul fuoco e, continuando a girare, si porta a una temperatura di 60 °C. Successivamente si toglie dal fuoco e si appoggia a terra in posizione obliqua e si fa riposare per altri 45 minuti. Il coagulo viene quindi raccolto a forma sferica, estratto con le mani e messo nelle fascere.

CARATTERISTICHE: Ttipico formaggio siciliano con latte di pecora intero in forme di circa 10/18 kg. Il gusto è deciso, tendente al piccante in caso di maggior stagionatura. La sua forma, alta circa 12 cm con un diametro di 35 cm presenta una crosta di colore ambrata tendente al marrone per i formaggi più stagionati, la pasta interna è giallo paglierino ed ha una consistenza compatta.

ABBINAMENTI: Formaggio da tavola che predilige abbinamenti con vini rossi molto corposi.

...

+ maggiori dettagli

Il Maiorchino rientra, a pieno titolo, nell'elenco dei prodotti agroalimetari tradizionali (PAT) stilato dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali (Mipaaf);  

STORIA: Viene prodotto in provincia di Messina, e la zona di produzione va dal tra il versante nord dei monti Peloritani con particolare riferimento ai comuni di Novara di Sicilia, Mazzarrà Sant'Andrea, Basicò, Tripi, Fondachelli e Montalbano Elicona. La tradizione vuole che sia legato all’antico gioco della “maiorchina” in quel di Novara di Sicilia (ME), nel periodo di Carnevale. Il gioco consiste nel far rotolare le forme di formaggio lungo le vie del paese per un percorso di oltre due chilometri.

LAVORAZIONE: Prodotto da febbraio fino a giugno, il latte è portato a 39° da fuoco a legna. A questa temperatura si aggiunge il caglio in pasta di capretto o agnello e si lascia riposare sino alla coagulazione. La cagliata viene poi rotta, con uno strumento detto “brocca”, si rimette la caldaia sul fuoco e, continuando a girare, si porta a una temperatura di 60 °C. Successivamente si toglie dal fuoco e si appoggia a terra in posizione obliqua e si fa riposare per altri 45 minuti. Il coagulo viene quindi raccolto a forma sferica, estratto con le mani e messo nelle fascere.

CARATTERISTICHE: Ttipico formaggio siciliano con latte di pecora intero in forme di circa 10/18 kg. Il gusto è deciso, tendente al piccante in caso di maggior stagionatura. La sua forma, alta circa 12 cm con un diametro di 35 cm presenta una crosta di colore ambrata tendente al marrone per i formaggi più stagionati, la pasta interna è giallo paglierino ed ha una consistenza compatta.

ABBINAMENTI: Formaggio da tavola che predilige abbinamenti con vini rossi molto corposi.



- meno dettagli

Disponibilità: Bassa



Porzione gr. 500 (peso soggetto a piccole variazioni) € 16,90



Altri prodotti che potrebbero interessarti



Categorie Prodotti



Vendita Online Maiorchino P.A.T.

Compra Maiorchino P.A.T. su trecompari.com, dalla nostra selezione di prodotti tipici siciliani

Realizzazione sito web Synthetic Lab